Celestina Gilardoni

Suor Maria della Santissima Trinità – Cofondatrice delle Ancelle di Gesù Crocifisso

Celestina GilardoniPur essendo nata nella cittadina di Mondovì, nel borgo di Clavesana (CN) il 20 novembre 1893, dove i suoi genitori si erano trasferiti per motivi di lavoro, la famiglia Gilardoni era nativa della Perla del Lario – per meglio dire di Bellagio.  Appena potevano ci ritornavano e proprio a Bellagio nel 1910 i genitori decidono di farle fare la Prima Comunione nella chiesa di San Giovanni, anno in cui l’intera famiglia pianificò poi il ritorno definitivo nel loro luogo natio. Celestina si iscrisse ad alcuni corsi preparatori per diventare maestra. I suoi studi continuano poi a Milano. Si sentiva particolarmente a suo agio con i bambini e sviluppò un innato senso materno verso piccole creature affidate a lei. Con la nascita della Azione Cattolica, appena si apre la sezione di Bellagio, Celestina ne fece subito parte e ne divenne responsabile parrocchiale. Celestina amava sempre di più la vita francescana grazie anche ai colloqui spirituali con un padre francescano che aveva fondato Un Istituto Secolare femminile. Non lontano da Bellagio, in Valtellina,  Don Giovanni Folci pensava da qualche anno di dare vita all’opera e ai pre-seminari per i ragazzi che potevano avere in germe qualche segno di vocazione sacerdotale. Don Folci aveva bisogna di una figura che lo aiutasse e venuto a conoscenza di Celestina durante un incontro dell’Azione Cattolica a Como le fece compilare un questionario e dopo un serissimo colloquio si convinse che aveva una personalità forte, generosa e profondamente spirituale; la sua vita si trasforma radicalmente: decide di dedicarsi totalmente a quella missione diventando suor Maria della Santissima Trinità, cofondatrice delle Ancelle di Gesù Crocifisso, madre, guida, esempio e sostegno per tanti seminaristi e per le sue consorelle. Dopo un lungo calvario doloroso per via della sua infermità a tutti gli arti si spegne il 7 settembre del 1948.

CondividiEmail this to someonePrint this pageShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on Pinterest